Restauro TV200 Anno 1964-Bianco nuovo


PRIMA FASE
Dopo aver smontato, sabbiato, dato il fondo e verniciato nuovamente tutti i pezzi della Lambretta, si procede ri-assemblando il TV 200.
Si monta il cavalletto sul telaio: con n°2 bulloni e dadi in acciaio di 7,5mm (diametro) lunghi circa 4cm .
Si preparano, inoltre, due staffe in acciaio lunghe circa 8cm che serviranno a rinforzare l’attacco sul telaio e a ripartire lo sforzo ,dell’apertura del cavalletto, evitando che la lamiera si deformi



e





SECONDA FASE
Si monta il motore sul telaio: dopo aver revisionato il motore e dopo aver montato il coperchio in lamiera del cilindro, il convogliatore dell’aria sul volano e la ruota posteriore, aiutandosi con degli spessori in legno ( o con un apposito cavalletto) si posizionerà alla giusta altezza








Si ingrassano leggermente i coni di sostegno del motore/telaio e i perni che sostengono l’ammortizzatore.
Una volta inserito il perno tra i silentbloc del motore e il telaio, si monta anche l’ammortizzatore posteriore




, A questo punto il telaio si tiene in piedi da solo





TERZA FASE
Si monta il parafango , si posiziona in maniera provvisoria l’impianto elettrico



,l’interruttore dello stop e le guarnizione dei cofani. si monta anche il corpo del fanalino posteriore ed il clacson



;

QUARTA FASE
Dopo aver preventivamente assemblato la forcella con aste, molle, tamponi superiori/inferiori, guide aste e ammortizzatori, si istalla la forcella al telaio



,non senza prima aver ben ingrassato le sfere superiori e inferiori.Si registra al giusto grado di durezza che deve essere leggero ma non molto; va ricordato che montando i cuscinetti nuovi, tenderà ad allentarsi con l’uso



;

QUINTA FASE
Si ri-assembla il manubrio con le aste delle manopole del gas e delle marce , si montano le boccole in nailon mettendo del grasso all’interno e in fondo, si stringono le ghiere tendi cavo che azionano il cambio e il gas.
Poi vanno montate le leve frizione/freno ricordando di montare la molla e lo scodellino antirollio; il tutto ben ingrassato




;

SESTA FASE
E’ora la volta di montare il cassettino porta oggetti, facendo bene attenzione alla guarnizione.
Sistemato il cassettino, si fissa il serbatoio,



le fascette metalliche dell’impianto elettrico



e il filtro dell’aria





SETTIMA FASE
Si installa il manubrio, preparato al quinto punto , allineandolo con la forcella



si prepara il mozzo anteriore,(foto18)montando la gomma sul cerchio e poi al tamburo.
A questo punto non resta altro che montare il tutto facendo attenzione a non graffiare il mozzo con le bellette oscillanti della forcella




;
OTTAVA FASE
Si posizionano le guaine con i fili in acciaio



che dovranno essere ingrasste copiosamente , si collega il freno anteriore, le marce e la frizione.







, senza sovrapposizioni ed incroci,



E’ ora il momento di montare la sella



e la piastra di chiusura della sella.;


NONA FASE
Si inserisce poi lo scudo sul telaio facendo molta attenzione a non graffiare il manubrio .
Una volta appoggiato il ponticello basso dello scudo in prossimità del tubo centrale, sotto il bauletto, si fa una leggera pressione sulla parte alta mettendo uno straccio e facendo scavalcare il manubrio







cercando di non rovinarlo.
Una volta scavalcato il manubrio con una leggerissima pressione lo scudo è montato;


DECIMA FASE
A questo punto non rimane che preparare le pedane posteriori con i listelli in plastica



, si montano gli appositi gommini tondi antivibranti



che le distaccano dal telaio.
Allo scudo si posizionano i listelli in plastica laterali




poi si fissano i binari in alluminio



prima l’esterno e poi l’interno.Alcune viti dei listelli, sostengono il parafango anteriore;

UNDICESIMA FASE
Si cabla l’impianto elettrico sul fanale e nel regolatore posteriore



, si montano il coperchio del manubrio



, il faro, il frontalino centrale in allumino,la griglia copri clacson



, i cofani laterali.
Finalmente la lambretta è completa
















CONSIDERAZIONI
Questa scheda dà un indicazione di massima del montaggio che , inutile a dirlo , può essere effettuato con metodi diversi.
Sono stati volutamente tralasciati molti piccoli particolari (montaggio ganasce,montaggio mozzo,freno posteriore,montaggio motore) che pur nella loro semplicità sono passaggi molto importanti per un ottimo funzionamento del mezzo e un buon lavoro finale.